FAQs

Che tipo di esperienza è necessaria per partecipare ad un corso in pista?

I nostri corsi in pista sono rivolti sia a completi neofiti che a chi abbia già maturato esperienza in circuito, perché i partecipanti sono sempre divisi in categorie in base al livello ed affidati in gruppi di massimo tre piloti ai nostri istruttori. L’unica base necessario è quel minimo di dimestichezza alla guida utile a gestire la moto in generale, il cambio e la frenata. Non è un corso utile a conseguire la patente o a muovere i primissimi passi in sella

Il corso è adatto alle ragazze ed alle donne?

Sì, assolutamente! Pare una risposta scontata, ma ce la sentiamo ripetere spesso e perciò abbiamo deciso di inserirla fra le FAQ’s: le motocicliste sono sempre benvenute, crediamo fortemente nella parità di trattamento e di capacità in sella ad una moto. Nel nostro Staff le figure femminili non mancano: è presente un’istruttrice, Anna, che si occupa con gli altri della didattica in sella e Federica, che ha cura di tutti gli aspetti gestionali ed organizzativi degli eventi

La moto va bene in configurazione stradale?

La moto deve essere in perfetto stato d’uso, come il buon senso raccomanda per l’utilizzo quotidiano. Non è necessario apportare alcuna modifica al mezzo ma solo assicurarsi che i livelli dei liquidi siano appropriati e che pastiglie dei freni, pneumatici e stato generale della moto siano in buone condizioni

Che gomme devo montare per partecipare al corso?

Non è necessario utilizzare gomme in mescola specifiche per l’uso sportivo, ma le gomme devono essere almeno al 60% per consentirvi di sperimentare e migliorare con serenità e sicurezza. Solo nelle piste più veloci è consigliato utilizzare coperture adatte all’uso sportivo, per scongiurare il surriscaldamento del battistrada

Che tipo di abbigliamento è richiesto per partecipare al corso?

Per l’accesso al circuito è categoricamente obbligatorio essere muniti di tuta in pelle (integrale o divisibile), paraschiena integrale, casco integrale (se modulare omologato /P sia aperto che chiuso), stivali in pelle alti con protezioni (no scarpine da turismo alla caviglia), guanti in pelle alti con laccetto al polso e protezioni (no guanti estivi o per uso turistico)

Posso noleggiare l’abbigliamento tecnico?

Sì, è possibile richiedere (sia in fase di iscrizione che successivamente) il noleggio di qualsiasi capo di abbigliamento tecnico che non si possieda (l’abbigliamento è coperto da assicurazione per qualsiasi danno riportato durante l’uso)

Posso noleggiare la moto?

Sì, è possibile richiedere il noleggio della moto per partecipare al corso. Come scuola, a meno non si sia sprovvisti del mezzo o che quello posseduto non sia adatto (vedi custom, chopper o moto dalla luce a terra non sufficiente) consigliamo sempre di partecipare con la moto che si possiede ed utilizza, anche quando non la si ritenga “adatta” ala pista. Ricordiamo che eventuali danni riportati durante l’uso al mezzo a noleggio sono a carico del conducente.

Non sono mai stato/a in pista, posso partecipare?

Sì, il corso si rivolge anche a completi neofiti dei circuiti perchè grazie all’utilizzo dei sistemi intercom integrati nei caschi la didattica risulta immediata, comprensibile e personalizzata

Sono già stato/a in pista, il corso è adatto a me?

Sì, il corso si rivolge a chi ha già esperienza in pista e desidera migliorare, perchè la comunicazione diretta con lo staff durante la guida permette di intervenire nei momenti giusti e più

Cosa rende diverso il corso di guida intercom da uno tradizionale?

Il corso intercom si differenzia da altre tipologie didattiche per l’utilizzo dei sistemi bluetooth integrati nei caschi di allievi e staff, così da rendere l’insegnamento più rapido, intuitivo ed efficace: ci permette infatti di correggere e consigliare gli allievi proprio mentre affrontano i turni in pista, senza distrazioni ma nel momento esatto in cui è necessario mettere in pratica quanto consigliato. Sicuramente a parità di tempo trascorso fra i cordoli con il corso intercom è possibile raggiungere gli obiettivi più rapidamente e di conseguenza massimizzare i risultati ottenuti in una giornata

La mia moto è adatta per partecipare al corso?

Al corso sono ammesse tutte le tipologe di moto che soddisfino dei criteri minimi di geometrie e luce a terra: soprattutto quando si inizia non è indispensabile possedere una moto supersportiva, anche perché quanto assimilato in pista risulta utile anche nella gestione del mezzo nelle gite su strada.
Naked, sportive, sport tourer, enduro stradali, scrambler (a condizione che gli scarichi non siano troppo bassi) sono tutte tipologie di moto adatte per partecipare. Restano escluse le categorie 50cc (partiamo dal 125 in sù) e tutte quelle moto evidentemente limitate dalle geometrie stesse del mezzo (chopper, custom, o moto che non consentano angoli di piega adeguati)

Devo smontare frecce, specchi, targa o apportare modifiche al mezzo?

No, non è necessario apportare modifiche al mezzo. Chi desidera smontare gli specchi o la targa troverà in pista gli attrezzi adeguati alla rimozione e rimontaggio delle parti al termine del corso

Cosa succede in caso di pioggia?

Il corso è coperto da assicurazione pioggia sempre inclusa nella quota di iscrizione. Tale clausola consente il recupero gratuito delle giornate che andassero eventualmente rinviate per eventi atmosferici imprevisti. Ogni iscritto può effettuare, al momento della prenotazione, la stipula dell’ASSICURAZIONE IMPREVISTI, che consente il rinvio della data sino alla mattina stessa prevista per il corso e per qualunque motivo: https://www.guidainpista.it/assicurazione-imprevisti/
I soli titolari di assicurazione IMPREVISTI possono scegliere di non presentarsi al circuito la mattina del corso prenotato (dandone comunicazione per tempo come da regolamento) recuperando su nuova data senza costi aggiuntivi

Posso portare con me accompagnatori/spettatori?

Finchè perdurano le restrizioni legate all’epidemia di Covid-19 è consentito un solo accompagnatore per partecipante, che dovrà rispettare le norme vigenti rispetto a mascherina e distanziamento.

Sono minorenne, posso partecipare al corso?

Sì, i minorenni possono partecipare al corso a condizione siano muniti di patente di guida o licenza sportiva, di possedere un mezzo adeguato (da 125cc in su o a noleggio se sprovvisti) e che siano accompagnati da un genitore che dovrà supervisionare ed essere presente durante tutto lo svolgimento della giornata, oltre che provvedere a apporre firma sulla modulistica obbligatoria. Gli iscritti dovranno già essere in grado di gestire la moto nei suoi aspetti fondamentali, quindi essere provvisti di un minimo bagaglio di esperienza utile a gestire la moto (non è un corso per prendere la patente o iniziare a guidare)

Posso partecipare con un 50cc di cilindrata?

No, la cilindrata minima ammessa parte da 125cc

Posso partecipare con una Pitbike?

No, tendenzialmente non è possibile ma dipende anche dalla cilindrata e tipologia di Pit: ti consigliamo di chiedere info via mail

Top
Menu
Domande? Info? Vuoi iscriverti?
Per favore, accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione!
X