Oggi è domenica 17 dicembre 2017, 8:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





 Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
  Stampa pagina Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: [Report] - 25/04/2010 - Chignolo Po
MessaggioInviato: martedì 27 aprile 2010, 12:19 
Non connesso
motocicletta vecchia fà buon tempo
motocicletta vecchia fà buon tempo
Avatar utente

Iscritto il: martedì 2 gennaio 2007, 22:48
Messaggi: 38
Località: Monza (MI)
Sono al supermercato a fare la spesa, una folla pazzesca come tutti i sabato mattina.
La mia bimba dorme beata nel passeggino, come farà con questo macello infernale? Beata lei...
Girando girando mi cade l'occhio sul banco degl'integratori: ah, ci sono anche le barrette energetiche a rilascio prolungato, quelle che usano i ciclisti e i maratoneti... ma si, perché no, proviamole domani!
Torno a casa, doccia veloce, pranzo... sbrigati che è tardi, alle 15 abbiamo un battesimo e c'è un'oretta abbondante di strada da fare!
Il pomeriggio trascorre lento, fra chiacchiere e pasticcini... sono già le diciottooooooo? Guardo mia moglie che è ancora in piena fase chiacchiera con le amiche: su, dai, salutiamo e andiamo, che devo prepararmi per domani!
E' sabato sera, è tremendamente tardi e sono ancora a zero. Ca@@o, domani si va a scannare! Dai Stufo, su su, sbrigati, scendi a preparare! Solito rituale: vai nel box, prendi macchina e carrello, sali la perlina, tira le cinghie; ok, è a posto, non si muove.
Poi comincia la check-list: tuta-casco-guanti-stivali-paraschiena-tanica... ok, c'è tutto.
Guardo la perlina sul carrello: lo stelo destro della forcella perde ancora olio, non ho avuto il tempo di sistemarlo... ma fa nulla, la voglia di gas è tanta e la perdita è minima, e poi Chignolo è un pistino lento senza grosse staccate, dovrei farcela senza problemi.
Apro gli occhi alle 6 di mattina, la bimba piange dalla fame; mia moglie l'attacca al seno, pappa un quarto d'ora e si riaddormenta... lei, noi no.
Vabbé, fa nulla, almeno c'è un bel sole; caffé, doccia, borsa con acqua e panini. L'appuntamento è alle 11,30 e sono appena le 8,30; dai, andiamo a far due passi con la bimba.
Saluto le mie due donne e scendo nel box; carrello agganciato, un veloce controllo che ci sia tutto, occhiali da sole e via, verso il gasssssssssss!
Fabione è puntualissimo come al solito, lo trovo già al box con la moto fuori e la borsa pronta, un saluto, la sua moto sul carrello e via.
Arriviamo li verso le 12,30 e troviamo già setolo con il suo Bandit 400 ad aspettarci.
Questa volta niente gazebo, c'è una comoda tettoia per ripararci dal sole... c'è un buco libero, presto-presto, prima che sia troppo tardi!
Sole, caldo, e la pista già affollata; si prospetta un pomeriggio niente male.
Solite formalità burocratiche, scarico di responsabilità, braccialetto al polso, siamo pronti!
Manca una mezz'oretta all'apertura della pista, e decido di tirare fuori le barrette energetiche: l'aspetto e il gusto non sono il massimo, ma tant'è; vediamo tra poco l'effetto che fanno.
La giornata si svolgerà su tre turni di 20 minuti, con ciclo orario: per primi i motard, poi i ragazzini con le mini gp e per ultimo toccherà a noi, con le stradali.
La perdita d'olio dalla forcella mi ha un po' imbrattato il cerchio; io e fabione decidiamo di legare un paio di garze sul piede della forcella, per assorbire l'olio: non sarà molto bello e ortodosso, ma funziona.
Nel frattempo arrivano anche altri amici con il furgone: avanti, c'è posto, è qui la festa!
Setolo è un nuovo adepto, apprendista stregone; lunedì, mentre noialtri si scannava a Franciacorta, lui era ad un corso di guida in pista, la sua prima volta in assoluto che metteva le ruote fra i cordoli.
Ha le saponette vergini e deve ancora capire a fondo i segreti della piega; cerco di dargli qualche dritta, con le orecchie piene del rumore assordante dei motard che girano.
Finiscono i motard ed entrano le mini gp; forza, vestiamoci, che fra 20 minuti tocca a noi.
I miei guanti hanno ormai quattro anni e sono quasi alla frutta, così provo i guanti nuovi che mi ha comprato fabione, di marca gimoto, pagati 50 euro: davvero ottimi, a dispetto di chi spende più del doppio per le marche più blasonate.
Bandiera a scacchi, fuori le mini gp, dai che si entra.
Primo giro di riscaldamento, la pista purtroppo non è in condizioni perfette: il curvone a sx, uno dei punti più belli, è sporco proprio in traiettoria, all'interno, e sono costretto a fare una traiettoria più esterna, rovinando un po' il divertimento.
Inoltre, subito dopo, alla staccata prima del tornante a sinistra, la pista si era sporcata d'olio ed è piena di filler: sono stati messi un paio di "panettoni" rossi e bianchi di plastica e una bandiera gialla, che ti costringono ad usare solo la mezzeria interna.
Vabbé, pazienza, sfruttiamo quallo che c'è.
Al terzo giro, al curvone a sinistra, mentre sto grattando la saponetta... stunf! Sento un colpo secco al ginocchio! Guardo e vedo la saponetta penzoloni, si è scucito metà velcro dalla tuta!
Esco e faccio in tutta fretta una riparazione di fortuna, con due giri di nastro americano intorno alla gamba: sembra funzionare, la saponetta tiene.
Il primo turno finisce troppo in fretta, proprio mentre stavo iniziando a prendere un buon ritmo.
Setolo è un po' teso; guida contratto, e pur uscendo con il culo, tende un po' ad "avvitarsi", mantenendo le spalle e la testa in asse: errore comune che fanno praticamente tutti gli apprendisti stregoni.
Facciamo due chiacchiere, gli spiego gli errori che fa, e gli faccio vedere la posizione corretta in sella: non è facile, ma una volta capito come si fa, non appena ti scatta il click giusto nel cervello, poi ti viene naturale.
La scena ha del paradossale: un rivetto che spiega i segreti del gassssss ad un'altro rivetto :lol:
Il turno successivo gli dico: "vado più piano, seguimi e metti in pratica sia quello che hai imparato lunedì al corso sia le dritte che ti abbiamo dato"; lui ci prova, ma già al secondo giro non lo vedo più.
Sento il tuono inconfondibile degli scarichi della fattoria di fabione, e penso che fra poco mi passerà... ma anche no, stavolta no! Di colpo mi viene in mente quanto mi aveva detto il Nat: "Stufo, molla il freno, buttala dentro e lasciala scorrere, e vedrai...".
Dopo il primo attimo di terrore, pensando di non starci manco a morire... ci sto, ammazza se ci sto! Mi gaso come non mai, e inizio a scannare a fuoco con il coltello fra i denti, stavolta venderò cara la pelle! E infatti, quasi per miracolo, fabione è sempre li, i giri passano ma lui no, non riesce a passare; soltanto il mio braccio alzato per segnalare l'uscita ai box gli permetterà di andare avanti :evil:
Quando ritorna, scende, si toglie il casco e mi da una pacca sulla spalla: "Ue' Stufo, stavolta stavi scannando per bene, ero lì dietro e non riuscivo ad infilarti, entravi forte... complimenti".
Potenza delle barrette energetiche :lol:
Altre chiacchiere con setolo, gli ripetiamo che deve uscire con la testa, oltre che con il culo, che deve entrare più forte in curva, facendola scorrere, e che deve guidare più rilassato, molto meno teso.
Gli togliamo anche gli specchietti, "così ti migliora la visuale e non ti distrai con quello che succede dietro".
Stanno girando i ragazzi con le mini gp, quando vedo bandiera gialla, poi rossa: un ragazzo è caduto.
Arriva l'ambulanza, iniziano i primi soccorsi, ma per fortuna è tutto ok: il ragazzo sta bene, è cosciente, ha solo il polso molto gonfio, probabilmente rotto. Cose che capitano, l'importante è che non sia nulla di serio.
La pista ripare, altro turno, altra lepre per setolo; va un po' meglio, ma non riesce comunque a starmi dietro.
Arriva fabione, mi passa, e scatto all'inseguimento con il coltello fra i denti: 5 giri a fuoco incollato negli scarichi delle fattoria. Evvai, è così che si da gassssss!!!
C'è un'ultimo turno da fare, ma setolo saluta e decide di andar via, perché ha 130km di strada da fare e le gambe che non gli reggono più; le saponette sono ancora vergini, ma si è divertito; con pazienza, tempo ed impegno ce la farà anche lui ;-)
Entro, ma la stanchezza si fa sentire anche per me; faccio 3-4 giri a fuoco, poi il mio solito fisico da mozzarella mi consiglia di uscire.
Bella giornata, bella compagnia, e tanto gassssss.
Stavolta sono riuscito a vincere le mie paure, sono riuscito a mollare il freno e ad entrare forte, e i risultati si sono visti.
Stiamo caricando le moto sul carrello, e già si pensa alla prossima: Misano, Vairano o Rijeka?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron



Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

skymiles_red v1.0.1 designed by Team -Programming forum-سيارات للبيع .